La musica franco-araba

Buongiorno a tutti/e ☀️💐😊Eccoci qui con la mia rubrica sulla musica araba e il suo affascinante mondo…🤩Di cosa parlerò oggi?… vi ricordate la settimana scorsa vi  ho parlato dei generi musicali ispirati dalla musica araba-orientale?🎶💃
Bene oggi infatti parlerò dei vari generi musicali iniziando dal genere  #Franco-#Arabo#.🙂
La musica franco-araba è una forma popolare di musica occidentale e orientale, simile per molti aspetti al pop arabo moderno. Questa miscela di musica occidentale e orientale è stata resa popolare da artisti come Dalida (Egitto), Sammy Clark (Libano) e Aldo dall’Australia. Sebbene la musica franco-araba includa molte forme di fusione interculturale tra Occidente e Medio Oriente, musicalmente il genere attraversa molte linee come si vede nelle canzoni che incorporano l’arabo e l’italiano, l’arabo e il francese e, naturalmente, stili e versi arabi e inglesi.
Come sapete ogni volta vi parlo  di uno strumento musicale tipico della musica araba 🎼😍Il “Nay”Un flauto dolce. (Vi posto come consuetudine una foto nei commenti). 😉Il nay (in persiano “canna”) è un flauto dolce obliquo aperto fatto di canna. Il nay era conosciuto nel vicino oriente fin dall’antichità. Solitamente è formato da 6 buchi davanti e un buco dietro usato dal pollice. I buchi vengono chiusi (per ottenere suoni diversi) tramite il polpastrello delle dita. Il nay può avere differente lunghezza, ognuno intonato rispetto ad un particolare suono e chiamato con il nome della nota prodotta con il primo buco aperto (D4 nella magior parte dei casi, la nota più bassa in questo caso è il Do 4).
Anche se molto semplice, il nay è uno degli strumenti arabi più difficili da suonare. Un buon musicista sa suonare una varietà di suoni e abbellimenti; è uno strumento molto espressivo. Il suo timbro poetico lo rende particolarmente adatto per dare sia un effetto malinconico che un effetto di gioia. È l’unico strumento a fiato usato nella musica araba, molto apprezzato per il suo suono caldo, ansimante e per le sue dinamiche e infessioni tonali.🎶
Oggi vi parlerò di Dalida e in più  ho scelto per voi proprio uno dei suoi pezzi famosi anche nel mondo arabo 🤩🎶💃
Dalida, pseudonimo di Iolanda Cristina Gigliotti (Il Cairo, 17 gennaio 1933 – Parigi, 3 maggio 1987), è stata una cantante e attrice italiana naturalizzata francese che ha avuto il suo maggior successo dalla fine degli anni cinquanta fino ai primi anni ottanta.
A causa della depressione che da lungo tempo l’accompagnava, si è tolta la vita il 3 maggio 1987 con un’overdose di barbiturici, a distanza di vent’anni da un primo tentativo di suicidio avvenuto dopo la morte del cantante italiano Luigi Tenco col quale, secondo la stampa dell’epoca, aveva avuto un legame sentimentale.💞Dalida ha venduto oltre 170 milioni di dischi in tutto il mondo, guadagnando anche il primo disco di diamante del mondo (che fu creato appositamente per lei).🤩Un saluto a tutti e buona musica alla prossima, 💃🤗😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *